lunedì 6 agosto 2018

Il veterano (1.A modern Fairytale Series) di Katy Regnery


TITOLO: Il veterano
AUTORE: Katy Regnery
SERIE: 1. A modern fairytale series
EDITORE: Quixote Edizioni
DATA PUBBLICAZIONE: 2 maggio 2018
GENERE: Contemporary, Romance 

Serie:

A MODERN FAIRYTALE SERIES:
1. IL VETERANO, 2 maggio 2018
2. Never let you go
3. Ginger's heart
4. Dark Sexy Knight
5. Don't speak 

Trama:

Savannah Carmichael, tradita da una fonte inaffidabile che ha irrimediabilmente distrutto la sua carriera di giornalista, torna a Danvers, Virginia, la sua città natale.
L’opportunità di rimettere insieme i pezzi della sua carriera si presenta quando deve scrivere un pezzo di interesse patriottico e umanistico sull'eremita della cittadina, Asher Lee, un veterano ferito che è tornato a Danvers otto anni prima, e che nessuno ha più visto da allora.
Dopo l’esplosione di una bomba su strada in Afghanistan, che gli ha portato via una mano e sfigurato metà viso, Asher si ritira a vivere in tranquillità nella periferia di Danvers, dove i suoi concittadini hanno sempre rispettato la sua privacy... fino a quando Savannah Carmichael si presenta da lui con un piatto di brownie fatti in casa.
Emarginati nella piccola Danvers, Savannah e Asher creano subito un legame, toccando il cuore l’uno dell’altra in modi che nessuno dei due pensava possibile. Quando un terribile errore minaccia di separarli, dovranno decidere se l’amore che hanno trovato sia forte abbastanza da lottare per il loro lieto fine, conquistato a fatica

La mia opinione:


<"TANTO TEMPO FA DI SAVANNAH CALHOUN CARMICHAEL"

Tanto tempo fa, in un soleggiato pomeriggio di maggio, mi presentai alla porta di casa di Asher Lee, indossando un prendisole preso in prestito da mia sorella, tenendo in mano un piatto di brownies appena sfornati come offerta di pace in stile sudista. In tutta onestà, non avevo idea di cosa aspettarmi.
Ecco cosa sapevo di Asher Lee: era un soldato che era stato sfigurato in Afghanistan, dopodiché si era trasferito nella nostra piccola città di Danvers, Virginia, e da allora quasi nessuno lo aveva più visto.
Non avevo idea che quel giorno avrei iniziato il viaggio più importante della mia vita; che avrei, letteralmente, incontrato l'uomo dei miei sogni.
Che mi sarei innamorata così profondamente, che nel momento in cui lo avrei perso sarei stata quasi irriconoscibile. Non avevo idea che il mio amore più grande sarebbe diventato il mio più grande rimpianto e che sarei rimasta intrappolata in un limbo, amando qualcuno che oramai riusciva a malapena guardarmi.
Eppure, sapendo tutto quello che so adesso, prenderei ancora in prestito quel prendisole e sfornerei quei brownies, perché amare Asher Lee è stato il dono più grande che mi sia mai stato fatto, ed essere amata da lui, per il breve tempo che siamo stati insieme, mi ha insegnato tutto quello che avevo bisogno di sapere sul vero amore. Anche se non potrò più averlo, adesso so come ci si sente a essere il tutto di qualcuno... tanto tempo fa" >


Ho voluto iniziare con un estratto del libro dove ci riassume in breve la storia di Asher e Savannah.
Quello che mi ha emozionato maggiormente di questo libro è di come l'autrice ha voluto trasmettere il senso di rinascita, la forza di rialzarsi nonostante una brutta caduta, il coraggio di mettersi di nuovo in gioco malgrado la paura. 
Asher, un veterano di guerra, è tornato dall'Afghanistan distrutto sia fisicamente che emotivamente. 
Al suo arrivo nella sua città natale non ha ricevuto una bella accoglienza; A causa del suo aspetto è stato giudicato, commiserato, disprezzato, portandolo a rinchiudersi nella sua casa ed evitando qualsiasi rapporto con il mondo esterno.
Savannah è una giornalista, dopo essere stata tradita dalla persona che lei pensava la amasse e dopo che quest'ultimo gli ha fatto perdere il suo lavoro di giornalista, è ritornata dalla sua famiglia per decidere che cosa fare del suo futuro.
Entrambi si sono nascosti a Danvers per leccarsi le proprie ferite.
La forza e l'intelligenza di Asher mi hanno completamente stregata.
Un uomo che ha dovuto fa fronte al suo cambiamento fisico, ha dovuto accettarsi dopo essere stato vittima dell'esplosione di una mina, ma più di ogni altra cosa ha dovuto cedere a patti con una vita fatta di solitudine.
Grazie ad Asher sono stata messa di fronte ad una realtà che onestamente non ho mai preso in considerazione.
Il mondo è ricco di soldati che sono ritornati dalle guerre cambiati sia fisicamente che emotivamente.
Quanti hanno dovuto assistere alla morte di un amico, di un collega o hanno dovuto rinunciare a qualche arto o al loro aspetto.
Non è facile superare tutti questi traumi e se poi si imbattono in una società che non è clemente con loro, che non hanno intenzione di guardare oltre un viso sfigurato, le cose possono diventare impossibili.
Asher decide di vivere anche se questo comporta una vita completamente solo.
Lui è forte ma al contempo sensibile e insicuro.
Sa piangere ma sa essere anche molto ironico.
E' delicato, ma quando vuole sa essere anche molto rude, particolarmente nei momenti intimi e quando è costretto a difendere la sua donna. 
Savannah invece, è una ragazza unica, non si è fermata all'apparenza ed è riuscita a guardare oltre le cicatrici di Asher e sarà lei la spinta per Asher di fare qualcosa e ritornare nella civiltà smettendo così di nascondersi.
Ad un certo punto anche tu lettore dimenticherai la parte deforme di Asher e inizierai ad amare l'uomo intelligente, coraggioso e straordinario che è.
Grazie alla narrazione a pov alterni, entreremo nella testa e nel cuore di Asher e Savannah, questo ci consente di non odiare Savannah quando a causa di un ennesimo raggiro si troverà a ferire Asher ed essere odiata da lui. 
Un libro davvero unico che fa riflettere e che ti sensibilizza in una causa che a mio avviso non viene data molta attenzione.
A proposito di questo devo assolutamente includere nella mia recensione un importante postfazione dell' autrice:

UNA PAROLA SU OPERATION MEND

CARO LETTORE, GRAZIE PER AVER LETTO IL VETERANO! SPERO TU ABBIA AMATO LA STORIA DI ASHER E SAVANNAH.
OPERATION MAND E' UN'ORGANIZZAZIONE REALE CHE HA FATTO LA DIFFERENZA NELLE VITE DI OLTRE CENTO VETERANI FERITI.
SONO STATA FIERA DI DONARE IL CINQUANTA PERCENTO DEL MIO RICAVATO DALLE VENDITE DEL IL VETERANO A OPERATION MEND, NEL LUGLIO DEL 2014, E RINGRAZIO UMILMENTE I MIEI FAVOLOSI LETTORI PER AVER CONDIVISO QUESTO LIBRO CON I LORO AMICI E FAMIGLIARI, SENSIBILIZZANDO QUESTA MERAVIGLIOSA CAUSA. 

CON AMORE, KATY.

Cara Katy grazie per questa bellissima storia ed avermi sensibilizzato per una causa che onestamente non avevo mai dato particolarmente peso.
Mi hai illuminato e ora ho compreso.
Una storia che può per alcuni definirsi un cliché, ma a me ha insegnato moltissimo.
Spero che anche tu che stai leggendo questa recensione deciderai di leggere questo libro.
Buona lettura a tutti.

Voto: 💚💚💚💚💚




6 commenti:

  1. di questo libro sento parlare solo bene, prima o poi lo leggerò

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Volevo dirti che se hai un banner o un logo o anche il semplice titolo del blog, mi piacerebbe inserirlo nella pagina dei miei blog amici se ti va?

    RispondiElimina
  3. si si certo scusami usa pure il titolo del blog

    RispondiElimina