lunedì 18 febbraio 2019

L'amore che mi porta a te (1. Le Distanze dell'amore) di Carmen Bruni

TITOLO: L'amore che mi porta a te
AUTORE: Carmen Bruni
SERIE: 1.Le distanze dell'amore
EDITORE: Amazon Publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 8 gennaio 2019
GENERE: Contemporary Romance





LE DISTANZE DELL'AMORE:
1. L'AMORE CHE MI PORTA A TE, 8 gennaio 2019
2. L'AMORE CHE MI ALLONTANA DA TE, 18 giugno 2019
Super Scripted 000000
Juliette è una ragazza con un atroce segreto, fatto di violenza e dolore. Un mostro l’ha tenuta segregata dentro un lunghissimo incubo, ma ora è finalmente riuscita a scappare. Quando i tre fratelli Astori – proprietari del Paradise Resort di Miami – la trovano coperta di sangue nelle scuderie del loro albergo, decidono di accoglierla e curarla senza pretendere spiegazioni. Leah, la più giovane, aiuta Juliette a ristabilirsi. Cole, il fratello più inquieto, invece non si fida. E poi c’è il bellissimo e misterioso Damian. Anche lui ha un pesante segreto: è stampato sul suo petto, in una serie di orribili e profonde cicatrici, che si estendono fin dentro il suo cuore.
Fra Damian e Juliette nasce subito un’attrazione intensa e irresistibile, che li spinge a cercarsi continuamente e a trovare calore e conforto l’uno nell’altra. Juliette scorge finalmente la speranza di riuscire ad affrontare i propri incubi. Damian trova in Juliette il risveglio dei propri sentimenti.
Due anime tormentate che l’amore renderà capaci di fare i conti con il passato e con quegli oscuri segreti che allungano la propria ombra sul presente.


La storia che ci racconta questa volta la Bruni, è molto drammatica e ricca di dolore.
Juliette e Damian, sono due anime spezzate, hanno scoperto sulla propria pelle la vera sofferenza e quanto possa essere malvagio il genere umano.
Il loro incontro avviene durante una notte, quando Juliette, ricoperta di sangue e mal menata, riesce a scappare dal suo aguzzino e rifugiarsi nel Paradise Resort di proprietà di Damian e i suoi fratelli, Leah e Cole.
Dal loro primo incontro un filo invisibile li lega inesorabilmente, due anime distrutte che si riconoscono uno nello sguardo dell’altra.
Juliette è una ragazza straordinaria, una ragazza che in realtà è una bambina.
Nella sua vita ha conosciuto solo botte, paura, maltrattamenti e indifferenza.
Quando la forza e la speranza le venivano a mancare, ha lottato duramente e ha saputo apprezzare la cosa più preziosa che possa esistere, la vita.
Questo ha fatto sì che l’amassi profondamente perché sono onesta, al suo posto non so se mi sarei comportata nella stessa maniera.
Damian ha cicatrici sia internamente che esternamente che gli ricordano ogni giorno cosa ha dovuto affrontare nel passato.
Grazie però alla sua famiglia è riuscito ad accettare cosa gli è successo e a conviverci.
Alcune ferite purtroppo però anche il tempo non può cancellare, le paure, gli incubi non ci abbandonano mai definitivamente.
Eppure anche nei momenti bui l’amore può essere la luce che ci occorre per essere davvero felici.
Insieme riscopriranno il piacere del calore umano, la protezione di un abbraccio e la dolcezza di un bacio.
La Bruni è riuscita con grande bravura ha descrivere con perfezione e dettagliatamente i sentimenti dei protagonisti.
Amo la narrazione a pov alterni perché mi permette di entrare più in sintonia con i protagonisti.
Da contorno ci sarà la dolcezza e la sensibilità di Leah e la diffidenza di Cole.
Credo che questi due nascondano qualcosa di molto importante.
Che dirvi, anche questa volta la Carmen ha fatto centro, sia dalla trama che dal modo in cui l’ha raccontata.
Buona lettura ragazze.




Nessun commento:

Posta un commento